ATTREZZATURE AMBULANZA

 

 

 

 Un'ambulanza adibita al servizio d'emergenza deve possedere alcuni requisiti in grado di offrire la migliore assistenza possibile a chiunque abbia bisogno di soccorso in qualsiasi circostanza, ed in particolare deve possedere:

  • ampia varietà di mezzi di recupero dei feriti per garantire interventi in sicurezza in qualsiasi situazione
  • ampia varietà di dotazione sanitaria per far fronte al più ampio spettro di emergenze
  • ampia dotazione di mezzi di protezione per garantire la sicurezza dei soccorritori e dei pazienti
  • Razionale disposizione delle attrezzature per un rapido e sicuro rinvenimento nelle situazioni d'urgenza
  • adeguate apparecchiature di radiocomunicazione per interagire in tempo reale con la Centrale Operativa

Sulla base di tali considerazioni, la dotazione dell'ambulanza è stata suddivisa in Kit: ogni Kit è composto da una serie di attrezzature e materiale finalizzati al medesimo obiettivo e tutti i componenti sono disposti in stretta vicinanza così da renderne agevole la localizzazione. In linea di massima, ad eccezione del monitor-defibrillatore in caso di intervento per patologia cardiaca, i kit non vengono portati sul posto al momento dell'ispezione e solo in un secondo tempo l'autista-soccorritore provvederà a prelevare quelli necessari su indicazione del capo equipaggio. Oltre ai diversi Kit, la dotazione è composta da due borse d'emergenza, una multiuso ed una rianimatoria, che invece debbono sempre essere portate dall'equipe sul luogo d'intervento.

KIT IMMOBILIZZAZIONE
Il materiale è raggruppato nella zona posteriore della fiancata dx del vano sanitario ed ogni gruppo di strumenti è disposto in un proprio sacco contenitore

  • ked
  • splint per arti morbidi:          2 lunghi
                                                   2 corti
  • splint per arti pneumatici      2 lunghi
                                                   2 corti
  • splint per arti rigidi:              1 lungo
                                                   1 corto
  • collari cervicali "usa e getta": piccoli, medi, grandi
  • collari cervicali stifneck: piccolo, medio, medio-grande, grande
  • fermatesta per tavola spinale
  • sacca cinghie varie

KIT INFUSIONE
Il materiale da infusione è dispsoto in una vetrinetta laterale mentre gli accessori per l'incannulamento sono disposti in una cassettiera posta sotto di questa

  • glucosio 5%, NaCl 9%, Emagel, Ringer lattato da 100, 250 500 cc
  • deflussori semplici e con dosatore
  • aghicannule tutte le  misure
  • butterfly tutte le misure
  • raccordi a tre vie
  • lacci emostatici
  • cotone già imbevuto (in contenitore ermetico)
  • cerotti pretagliati fissa-ago
  • fagioli di cartone usa e getta
  • un paio di forbici

KIT O2
E' posto in una vetrinetta laterale dove sono inserite le valvole d'erogazione dell'ossigeno

  • maschere per ossigeno: ad occhiale, a maschera, con reservoir
  • set di erogatori a volumi fissi tipo Venturi (tutti i volumi)

KIT EMOSTASI E SONDE
Sono posti nella vetrinetta centrale della fiancata e ciascun gruppo di elementi è contenuto in un proprio contenitore

  • soluzioni varie: H2O2, betadine etc
  • cerotti: varie misure
  • pacco di garze
  • guanti sterili e non sterili
  • pacco di fixomull
  • ghiaccio istantaneo
  • cassetta emostasi:          bisturi
                                             set sutura (fili vari, portaaghi, pinze, forbici)
                                             pinze tipo Mosquito
                                             bende elastiche e di cotone
                                             steri-strip
                                             spongostan
  • provette per campioni ematici
  • cateteri vescicali varie misure
  • sondini naso-gastrici
  • sacche per sondini
  • luan
  • siringa 60cc
  • fagiolo
  • contenitore rifiuti

KIT VENTILAZIONE MANUALE
Disposto su due contenitori a parete sopra la porta posteriore

  • pallone di Ambu
  • set di maschere per Ambu /varie misure)
  • set di cannule di Guedel (varie misure)

KIT TRASPORTO
Date le dimensioni i diversi elementi sono dislocati in varie posizioni

  • barella standard tipo FW
  • barella a cucchiaio
  • tavola spinale
  • conchiglia pneumatica
  • barellino d'emergenza
  • sedia per cardiopatici
  • telo a sedia 

ELETROCARDIOGRAFO PORTATILE TIPO CARDIORAPID

VENTILATORE AUTOMATICO TIPO MEDUMAT A MISCELA ARIA E O2

ASPIRATORE ELETTRICO PORTATILE SUCTION-UNIT LAERDAL
(e sondini barie misure)

MONITOR DEFIBRILLATORE PORTATILE TIPO HEARTSTART MANUALE E SEMIAUTOMATICO (comprese placche da defibrillazione, placche monitor, cavo ecg, carta di riserva)

VALIGETTA FARMACI DI SCORTA
E' posta nella parete anteriore del vano passeggeri. Contiene una seconda confezione "di riserva" dei farmaci contenuti nella borsa d'emergenza

BOMBOLE O2
Le principali sono contenute nel vano guida sotto i sedili, le altre nella parete anteriore del vano passeggeri e nei contenitori sotto la dinette

  • bombole principali 4000 l
  • bombola media di riserva
  • 4 bombole piccole da trasporto

ZAINO EMERGENZA MULTIUSO
Appoggiato in terra a ridosso della parete anteriore. Va sempre portato sul luogo d'intervento

  • cateteri di Foley varie misure
  • sondini nasogastrici
  • cannule di Guedel varie misure
  • aghicannule varie misure
  • aghi a farfalla varie misure
  • lacci emostatici
  • siringhe varie misure
  • tamponi imbevuti e cerotti
  • provette per campioni ematici varie tipologie
  • pacco di garze
  • guanti sterili e non sterili varie misure
  • tampone nasale
  • set per cricotomia d'urgenza
  • glucometer
  • cassetta medicazione
  • sfigmomanometro
  • fonendoscopio
  • ossimetro
  • soluzioni infusione (glucosio, NaCl, Ringer, emagel, glicerolo)
  • forbici da abiti
  • contenitore a libretto per farmaci (di ogni farmaco sono presenti alcune fiale)
    • adrenalina
    • alupent
    • atropina
    • bentelan
    • carvasin
    • valium
    • dilzene
    • isoptin
    • lanoxin
    • lasix
    • narcan
    • plasil
    • riabal
    • soldesam
    • talofen
    • toradol
    • trimeton
    • ugurol
    • urbason
    • ventolin
    • zantac
    • anexate
    • calcio cloruro
    • glucosio 33%
    • lidocaina
    • magnesio solfato
    • sodio bicarbonato
    • tefamin
    • solu medrol
    • flebocortid
    • nifedicor
    • anexate

La dotazione dei mezzi di protezione comprende:

  • guanti in lattice
  • maschere facciali paraschizzi
  • mascherine chirurgiche
  • scarpe antiinfortunistica
  • elmetto
  • guanti da lavoro

L'apparato di comunicazione è costituito da:

  • apparecchio in radio frequenza che mette in comunicazione le varie ambulanze della ASL ma non è collegato alla Centrale Operativa non essendo ancora disponibile una frequenza regionale per l'emergenza
  • apparecchio di telefonia gsm attraverso il quale vengono mantenuti i contatti tra le ambulanze e la Centrale Operativa

Ogni mattina il medico e l'infermiere di turno effettuano la "check list giornaliera": verifica della presenza di tutti i componenti e controllo del funzionamento delle attrezzature elettromedicali.
La domenica mattina viene effettuata la "check list settimanale" durante la quale vengono aperti tutti i contenitori, viene controllata la presenza di tutti gli elementi, viene "contato" il materiale di consumo e se necessario rimpiazzato, vengono messi in funzione e testati tutti i presidi, vengono aperte e controllate le barelle, vengono testate le batterie etc.